Arredare le pareti: 5 idee per sfruttare gli spazi in modo intelligente - Polideas

Arredare le pareti: 5 idee per sfruttare gli spazi in modo intelligente

Pareti bianche, spoglie o un po’ anonime? E’ l’ora di regalargli una nuova vita: ecco 5 idee semplici, ma d’effetto per arredarle in modo unico.

 

Le pareti sono un po’ la cornice della nostra casa e se sono spoglie e anonime, anche l’aspetto complessivo degli arredi sembrerà privo di personalità.

Per dargli nuova vita e arredarle in modo perfetto basta davvero poco: eccovi 5 idee tutte da copiare, semplici ma dal risultato garantito, per rinnovarle subito e senza troppa fatica.

1. Colori e carta da parati

Il primo modo per arredare le pareti, soprattutto se bianche, è indubbiamente quello di ricorrere al colore o alla carta da parati. La scelta tra l’una o l’altra soluzione dipende, naturalmente, dallo stile in cui è arredata la vostra casa e dalla palette cromatica dominante: se gli arredi sono ad esempio di stampo classico, si potrà optare per una parete sfumata in colori pastello, anche in color blocking, o per una carta da parati essenziale e ricercata;

con arredi moderni si potrà anche osare qualche pennellata di colore un po’ più deciso o delle stampe che richiamano spazi metropolitani o architetture di design, per un effetto decorativo di grande impatto.

C’è anche chi ama mixare le due soluzioni optando per l’una o l’altra a seconda delle stanze della casa: l’importante è che ci sia sempre una determinata continuità cromatica e stilistica tra le pareti e gli arredi.

2. Parete attrezzata e mensole

Un altro modo per decorare le pareti, soprattutto della camera da letto e del living, è quello di ricorrere ad una bella parete attrezzata. Questa soluzione è perfetta non solo per chi desidera riempire una parete spoglia regalando maggiore calore e senso di accoglienza alla casa, ma anche per chi ha poco spazio e desidera sfruttare al meglio quello che ha a disposizione.

La parete attrezzata sfrutta infatti soprattutto gli spazi in verticale permettendo di avere a disposizione in un solo colpo d’occhio tutto quello che si vuole. Se l’idea di una parete attrezzata non vi entusiasma, sappiate che c’è un’alternativa ideale per chi ama comporre gli spazi a proprio piacimento: le mensole.

Con le mensole potrete occupare tutto lo spazio in verticale che vorrete, modulando a seconda dei gusti i punti in cui appenderle in modo da arredare le vostre pareti in modo funzionale, pratico e anche originale. Guardate questa mensola firmata Polideas.

In alternativa, se la parete da arredare è piccolina e si trova all’ingresso di casa, sarà perfetta una serie di appendini di design, ideali per appendere giacche e cappotti in modo semplice e funzionale.

3. Specchi e quadri

Da sempre il modo più utilizzato per arredare le pareti è quello di appendervi dei quadri: naturalmente non si tratta di una scelta banale, anzi, specie se si punta su stampe particolari, caratterizzate da colori, linee e texture che richiamano lo stile degli arredi, creando così una certa continuità concettuale.

In alternativa ai classici quadri però, potete anche provare ad arredare le vostre pareti con degli specchi.

Questa soluzione è l’ideale soprattutto per chi ha delle stanze di dimensioni contenute, o anche piccoline, perché gli specchi hanno il pregio di riflettere le superfici e regalare la sensazione che gli spazi siano molto più ampi di quello che sono in realtà. Un’illusione ottica vera e propria, ma molto efficace e anche raffinata.

4. Pomelli colorati e appendini

E se le pareti da decorare fossero quelle della camera dei bambini? Nessun problema: i bimbi amano tantissimo avere pareti piene di cose, colorate, allegre: quale miglior soluzione dunque di unire l’utile al dilettevole e arredare le pareti con dei simpatici pomelli?

Polideas ha pensato a tutta una serie di pomelli colorati, sicuri ed anallergici realizzati in polimeri di qualità e in tante forme allegre: pesciolini, gattini, elefanti, farfalle e tanti altri.

Oppure perché non completare il tutto con qualche coloratissimo appendino? Tondino in questo caso è l’ideale: sicuro perché privo di spigoli, ma colorato e divertente, è il complemento perfetto per rinnovare le pareti in pochi semplici step.

Arredando le pareti con i pomoli colorati e con gli appendini Polideas non solo avrete delle pareti sicure, allegre e originali, ma i vostri bimbi avranno sempre a disposizione un punto di appoggio per la cartella della scuola, il giubbino, i loro giocattoli, riuscendo così a mantenere anche un po’ di ordine in più.

5. Stickers

L’ultima idea per arredare le pareti in modo unico è quello di ricorrere agli stickers: ormai in commercio se ne trovano davvero di tutti i tipi e pensati per ogni ambiente e stile di arredo. Ci sono stickers floreali, lettering, con simboli, in bianco e nero o coloratissimi.

E per la cameretta dei più piccoli ci sono anche gli stickers Polideas a forma di orsetto, gli adesivi teneri e coccolosi da mettere sulle pareti o sui mobili, per un risultato dolcissimo.

Con queste 5 idee le vostre pareti saranno arredate in modo impeccabile e diverso dal solito: provate a sperimentare soluzioni differenti per i vari ambienti della casa e divertitevi a trovare la soluzione che più vi rappresenta.

Iscriviti alla nostra newsletter, ricevi subito un buono sconto da utilizzare nel nostro store!
ISCRIVITI
close-image